Artisti   |   a-z

Biografia

Beck è un figlio della profonda America rurale. Cresciuto tra Kansas City e Los Angeles, ascolta sin dalla nascita musica folk e blues del Delta, che lo hanno influenzato sin dalle sue prime composizioni. Finita la scuola si mette a vagabondare per l’America armato di chitarra e, nel 1989, si ritrova a New York, dove comincia a suonare nei locali notturni. Vive da anarchico dormendo per terra, sempre in mezzo ai poeti e alla musica. Seguono altri anni di vagabondaggio, sbarcando il lunario con lavori di ogni tipo, esibizioni nei pub e distribuendo cassette autoprodotte di "folk/noise". Nel 1993 una piccola etichetta indipendente, la Bongload, pubblica poche centinaia di copie di "Loser". MELLOW GOLD, il primo album prodotto assieme a Karl Stephenson, viene registrato in casa su un registratore a otto piste. Beck registra anche altri due album per etichette indipendenti. Una raccolta di vecchi pezzi, STEREOPATHETIC SOULMANURE, documenta il lavoro di questi anni. Il secondo album "ufficiale" ODELAY, prodotto assieme ai Dust Brothers, segna il suo successo mondiale. Il titolo dell’album e’ la trascrizione di un saluto in voga tra gli amici "latinos" del musicista. I singoli "Where it’s at" e "Devil’s haircut" lo portano su tutte le copertine delle riviste musicali, e nei principali show televisivi. Partecipa con il brano "Deadweight" alla colonna sonora del film "A life less than ordinary". Viene anche apprezzato come regista dei suoi video. Dopo molte incertezze su quelle che sarebbero state le sue prossime mosse, esce l'album MUTATIONS, disco semiacustico salutato da un grande successo.
Nel 1999, Beck pubblica MIDNITE VULTURES, disco più orientato al pop, ma nel 2002 esce SEA CHANGES, seguito ideale di MUTATIONS. Beck. torna al pop solo nel 2005 con GUERO, seguito poco dopo da GUEROLITO, disco di remix.
Nell'autunno del 2006 arriva THE INFORMATION, prodotto da Nigel Godrich, storico collaboratore dei Radiohead, e già nei crediti di SEA CHANGE.
Ad inizio 2008 Beck annuncia di essere al lavoro ad un nuovo disco, con un produttore di cui non rivela il nome. Pochi mesi e il nuovo collaboratore si rivelerà essere Danger Mouse, metà dei Gnarls Barkley: MODERN GUILT arriva pochi mesi dopo, nel luglio 2008: in america è l'ultimo disco per la Universal, mentre in Europa è il primo da indipendente, visto che esce per l'etichetta dei White Stripes XL Recordings.
Nel 2014, dopo sei anni, arriva il nuovo lavoro MORNING PHASE, seguito - nel 2017 - da COLORS.
(04 nov 2017)